Area riservata
random1
Comune
Operazione Trasparenza Valutazione e Merito
Amministrazione Trasparente
Atti Amministrativi

Distretto taormina etna

Città del vulcano

benvenuti

La Carta Storica

LaCartaStoricaIl campo topografico si sviluppa verticalmente al centro del foglio riquadrato; in alto il titolo "Pianta dimostrativa del territorio del Comune di Fiumefreddo" preceduto dalla data; in basso in due colonne una "Annotazione de' Punti per ordine Alfabetico" in 18 punti, seguita dalla firma dell'autore e, a fianco, da quelle della commissione comunale.
La scala metrica, in basso a sinistra, è espressa in "Canne Lineari" e l'orientameno è indicato mediante i venti principali riportati ai margini del disegno.
La carta è accompagnata dal foglio di risposta ed ha allegato un carteggio di 6 pagine.
1) I limiti che circoscrivono questo territorio sono da tramontana col territorio di Calatabiano, da mezzogiorno con quello di Mascali da occidente con quello di Piedimonte, e da oriente con il mare. La misura dell'intiera circonferenza é miglia duodeci siciliane, come emerge dalla relazione del perito che si allega.
2) Nessuno.
3) I limiti sono fissati cioè da tramontana parte con mura ed in parte con strade, da mezzogiorno parte con mura e parte si argomentano, da occidente con striscie di calce e da oriente con il mare.
4) I limiti del territorio sono gli stessi per le potestá amminastrative, giudiziarie ed ecclesiastiche.
5) I titoli sui quali é appoggiata l'attuale circoscrizione del territorio sono, per il limite da occidente con il verbale che fece il consigliere d'intendenza cavaliere Gravina in dicembre del 1827; per tutto che riguarda la circoscrizione dell'altri limiti si acchiude un verbale redatto dal sindaco della comune, che dimostra il possesso lungo piú di anni trenta nella maniera piú pacifica e non litigiosa.
6) Gli abitanti della borgata di Diana, e Torrerossa di pertinenza del comune di Calatabiano, stanchi di proseguire dipendenza di essa comune attesa la lontananza da piú di tre miglia, per cui non godono da essa comune verun commodo anzi soffrono non pochi disaggi, principalmente pell'atti dello stato civile, ed avendo in considerazione la vicinanza da circa a canni cinquanta in cui trovasi situati alla comune di Fiumefreddo chiesero la separazione del comune patrio, e la riunione a Fiumefreddo, per cui ne pende per ordine del governo l'esame della questione del consiglio d'intendenza del valle di catania.
7) La popolazione attuale é da circa cinquecento, mentre il supplimento al N° 878, come abitava nella borgata di S. Basile oggi l'istessa fa parte della comune di Piedimonte, mentre per sovrano comando ad essa fú incorporata.
8) La estenzione territoriale é salme quattrocentosessantuno quadrate legale misura, come si detegge dalla relazione cennata al n.1 delle repliche.
9) La maggior parte degl'omini addetti alla contura rurale di questo comune, si portano nel territorio di Calatabiano pella contura di quelle terre, ed il residuale numero degli agricoltori alla coltura delle terre, e vigne di questo territorio scopoché l'esteri uniscono a coltivarlo.
10) Il complesso dell'abitazione del comune é al lato della tramontana e nel centro per oriente ed occidente.
11) Si acchiude la carta richiesta.

Fatta in Fiumefreddo li 31 ottobre 1830
Francesco Mangano
regio perito agrimensore-1830
Disegno a china acquarellato
dimensioni cm 58x118

La commissione :
Mariano Manno Regio Giudice
Filippo Nuccio Sindaco
Sac. Domenico Biondo Cappellano, Curato

servizi proponi nuove idee

Albo Pretorio OnLine

banner amministrazione aperta def

banner prevenzione alla corruzione def

Bandi ed avvisi di gara
Bandi ed Avvisi scaduti
Servizi al cittadino
Pubblicazioni
posidone Pro Loco Fiume Freddo banner-statici-linea-amica03
Sito accessibile