La Città

duomo fiumefreddo di siciliaIl Comune di Fiumefreddo, detto di Sicilia per distinguersi da Fiumefreddo Bruzio, in provincia di Cosenza, prende il nome dall'omonimo fiume e sorge lungo la ss. 114 - Catania-Messina. Costiuisce un nodo strategico di collegamenti viari, che permettono rapidi spostamenti ai vicini centri turistici di Giardini-Naxos e Taormina, e commerciali di Giarre, Riposto e Acireale. L'apertura dello svincolo autostradale, avvenuta il 23 Marzo del 1991, ha reso più agevole la comunicazione tra le due provincie di Catania e di Messina, oltre a consolidare la funzione del Paese quale centro nodale per il traffico turistico in direzione del versante Nord-Ovest dell'Etna e della riviera ionica tra Riposto e Giardini-Naxos. Il territorio di Fiumefreddo presenta un'estensione pari a 12,05 Kmq (1205 ettari); confina ad Est col mare Ionio, ad Ovest con il Comune di Piedimonte Etneo, a Nord con quello di Calatabiano e a Sud con quello di Mascali.
Al centro di un'importante zona agrumaria, che in passato faceva parte della Contea di Mascali, il territorio è quasi tutto in pianura, soprattutto nella parte che si estende verso il mare e la spiaggia di Marina di Cottone, meta di un intensissimo turismo estivo da parte delle popolazioni dell'hinterland. La parte Ovest e Nord-Ovest è, invece, circondata da colline ben coltivate e degradanti dalle pendici dell'Etna verso il mare.
La posizione geografica e il clima determinato dai benefici effetti della brezza marina fanno di Fiumefreddo un paese ameno, immerso nel verde, sia nella fascia costiera, ricca di boschetti di eucalipto ed altre vegetazioni boschive, che nella zona a monte.
Ad appena 12 Km da Taormina e 6 da Giardini Naxos facilmente raggiungibile via autostrada (A 18) Messina-Catania, uscita Fiumefreddo di Sicilia.

In aereo: aeroporto di Catania (40 Km).
In treno: stazione di Fiumefreddo di Sicilia.                Fiumefrreddo20foto202